Orrore!

Io non trovo le parole. Credo però, con lo stesso spirito con cui ho condiviso la preghiera e le mie convinzioni devo condividere questa notizia, perché non può rimanere nascosta. Solo diffondendo e conoscendo si può pensare di cambiare questa realtà.

Ma credetemi. Non vorrei averla letta…

Yemen: Sposa bambina muore dopo prima notte nozze per emorragia
http://www.lastampa.it/2013/09/09/yemen-sposa-bambina-muore-dopo-prima-notte-nozze-per-emorragia-yd9OEN5Xm9wf08BHyhm5bO/pagina.html?action_object_map=%7B%2210201986320484684%22%3A417237338386964%7D&action_ref_map=%5B%5D&action_type_map=%7B%2210201986320484684%22%3A%22og.recommends%22%7D&fb_action_ids=10201986320484684&fb_action_types=og.recommends&fb_source=other_multiline

Inviato con Flipboard

Annunci

Informazioni su Cose da Blog

Connesso un po' con tutto e tutti, perché così dev'essere, ma forse intimamente solo. In cerca. Sempre di qualcosa perché alla fine sono sicuro che non c'è alcun segreto e nulla è nascosto a coloro che vogliono vedere. Vedi tutti gli articoli di Cose da Blog

26 responses to “Orrore!

  • Monique

    Io le avrei sì le parole…soprattutto nei confronti di chi si ostina a dire che questa è un’altra “cultura”: questa è violenza e la violenza non conosce razza e non è giustificabile in nessun tempo e in nessuno spazio!

  • Rebecca Antolini

    Questo mondo fa schifo.. e ci sono momenti io come essere umano mi vergogno fare parte della razza umana..

    • Cose da Blog

      Perché, la maggioranza umane è composta da costoro?

      • Rebecca Antolini

        E una domanda che anche io mi faccio frequentemente, ma penso il fatto e questo che noi alla fine diventiamo indifferente a queste cose. Ci scusiamo con parole come “purtroppo succede” o “mi dispiace” e poi andiamo avanti con la nostra propria vita. Ci manca la sensibilità la grinta di andare oltre questi abusi dare ascolto al nostro pensiero.. ho visto recentemente un documentario sui bambini a Nepal, praticamente un padre tira su 3 bambini 2 femmine e un maschio la sua moglie e morto dopo il terzo parto, la figlia più grande ora si occupa dei fratelli lei ha soltanto 8 anni, fa da mangiare porta i fratelli a scuola, e se non c’è abbastanza soldi allora lei deve lavorare in una fabbrica dove vengono fatti le mattonelle ( lavorando ovviamente a mano) il fratello con 6 anni va dopo la scuola a spaccare le pietre.. il documentario e stato girato nel 2005 oggi la ragazza non c’è più e stata stuprata con 10 anni e morta.. una storia che nessuno sa perche va scomodo al nostro modo di vivere.. a me tutto questo mi fa stare malissimo perché so che proprio in questo momento che scrivo qui succede un’altra tragedia di cui non si parla mai.. qui siamo occupati per avere l’ultimo tipo di cellulare vistiti firmati ecc se non lo otteniamo allora andiamo in depressione e piangiamo per niente.. ecco quello che penso

        • Cose da Blog

          Allora non c’è speranza…?

          • Rebecca Antolini

            secondo me c’è speranza, se iniziamo a cambiare e nutrire amore verso tutto il creato.. e sopratutto non chiudere gli occhi davanti alle cose … non e facile ma neanche impossibile 😉 e tu come pensi al riguardo?

          • Cose da Blog

            Io penso che hai ragione riguardo all’indifferenza. (C’è una battuta di Hotel Rwanda al riguardo che ne da una triste foto). Voglio però credere che la maggioranza umana non sia così e che siano loro a doversi vergognare

          • Rebecca Antolini

            Non siamo tutti cosi, per fortuna … e ovviamente oggi nei giorni nostri sono tanti organisazioni che si combattano per queste cose, e ci sono anche piccole miglioramenti.. il problema e anche che noi di queste cose non sapiamo pocco niente, perchè non si parla nel TV o negli giornali… sembra tutto il mondo e un disastro ma non è cosi.. e forse per questo dobbiamo lottare per un cambiamento migliore.. la valsa la pena 😉

          • Cose da Blog

            Un giorno il Dalai Lama disse che alla TV danno le cattive notizie perché sono quelle più lontane dal cuore della maggioranza delle persone e quindi fanno più effetto

          • Rebecca Antolini

            sono pienamente d’accordo… forse per questo evito proprio la tv, poi alla fine cose ci fanno vedere? film di pessima qualità le serie ormai si basano solo alla criminalità… un vero peccato perdere il tempo davanti a queste cose..

          • Cose da Blog

            Sono d’accordo.

            A parte Montalbano. Io leggo anche i libri ed è proprio un bel personaggio. 😉

          • Rebecca Antolini

            da quando hanno fatto la tv digitale, non guardo più la tv italiana mi sono rifutata a comprare una tv nuova o il ricevitore digitale… avvo già il sattelite digitale per vedere la tv tedesca, e cosi guardiamo solo se c’è qualcosa di speciale la tv tedesco 😀 .. sincermente io potrei anche vivere senza tv, perchè c’è veremente pocco che mi da piacere 😉

          • Cose da Blog

            Dal ritorno dalle vacanze anche la nostra TV è praticamente sempre spenta.

            Solo che io non ho internet… (Né ho un gran ricordo dei programmi tedeschi che vedo di sfuggita quando vado su)

          • Rebecca Antolini

            i tempi passano e a volte rimane un pò di nostalgia dei bei tempi passati.. quando era più serenità

  • ely1space

    Ciao Umberto,
    dici che vorresti non averla mi letta questa notizia
    Ma ti assicuro che la storia di questa bambina che oggi è stata riportata sulla “Stampa” è uguale a quella di migliaia di bambine adolescenti e donne che da sempre vengono considerate merce.
    Quando si tratta di bambine fa ancora più orrore, come dici tu.
    Ma l’indignazione deve trasformarsi in qualcosa di concreto e allora è necessario che la convenzione di Instabul venga ratificata dal maggior numero di Nazioni perché così finalmente la violenza sulle donne venga riconosciuta come violazione dei diritti umani, quindi ognuno di noi dovrebbe attivarsi per diffondere il più possibile la conoscenza della convenzione a più livelli possibili.
    Solo quando le bambine e le donne saranno rispettate come persone alla stessa stregue dei bambini e degli uomini potremo essere tutti più sereni

    • Cose da Blog

      Conosco queste realtà, come i milioni di bambine che mancano all’appello dalla nascita.

      Eppure sarebbe sufficiente una dichiarazione dei diritti dell’essere umano e far applicare le leggi conseguenti.
      Capisco l’emergenza da affrontare, ma se non si arriva a questo saremo sempre e solo in condizioni repressive.

      • ely1space

        Sono contraria a qualsiasi forma di repressione, lo sai, perché c’è bisogno di educare al rispetto e a saper avere buone relazioni emotive, ma siamo arrivati al superamento di ogni limite e nella convenzione che ho citato, per esempio, c’è anche la richiesta di vietare i matrimoni forzati

  • Silvia

    e non è la prima volta…..e non sarà nemmeno l’ultima purtroppo, è una vera vergogna!

  • Patrizia M.

    Non ho parole…. orrore è anche troppo poco…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: