Tocca a noi

Più volte l’ho citato. Più volte ho pensato alle sue parole e alle sue azioni. Ritengo persone come “Madiba” un dono del cielo. Ora che non è più qui fisicamente, non possiamo che agire, per far sapere che abbiamo capito. Per dar luce a questo mondo che da solo sempre più sembra sprofondare nel buio. Ma non vuole. Lo so che non vuole.

Ciao “Madiba”
(con il profondo rispetto di chi avrebbe tanto desiderato conoscerti)

20131205-232731.jpg

La nostra paura più profonda
non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda,
è di essere potenti oltre ogni limite.
È la nostra luce, non la nostra ombra,
a spaventarci di più.
Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? ”
In realtà chi sei tu per NON esserlo?
Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo,
non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato
nello sminuire se stessi cosicchè gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere,
come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta
la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi:
è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce
di risplendere, inconsapevolmente diamo
agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.

(Nelson Mandela)

Annunci

Informazioni su Cose da Blog

Connesso un po' con tutto e tutti, perché così dev'essere, ma forse intimamente solo. In cerca. Sempre di qualcosa perché alla fine sono sicuro che non c'è alcun segreto e nulla è nascosto a coloro che vogliono vedere. Vedi tutti gli articoli di Cose da Blog

3 responses to “Tocca a noi

  • Silvia

    Non ci si dimenticherà mai di un uomo così……immenso!

  • Patrizia M.

    Sono d’accordo con te.
    L’umanità ha perso un grandissimo uomo, un grandissimo cuore, non dobbiamo lasciare che tutto quello che ha fatto vada perso, ma continuare la sua strada!!!
    Pat

  • Rebecca Antolini

    Un grande uomo viveva qui sulla terra come un prigioniere.. ora e tornato a casa e finalmente ha trovato anche la sua libertà…
    credo il mondo nostro non e ancora pronto a prezzare persone come lui, altrimenti non e stato trattato cosi nella sua vita.. Pif

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: